venerdì 10 aprile 2015

[Segnalazione] Rossa di Maddalena Rinaldo

Dedico questo post alla segnalazione di un'opera di un'autrice nostrana, Rossa di Maddalena Rinaldo.



TITOLO :  Rossa
 AUTORE:  Maddalena Rinaldo
PAGINE:   101
PREZZO DI COPERTINA :  4.99€ eBook
CASA EDITRICE :  Indies g&a 
GENERE: Narrativa contemporanea

(acquistabile su Amazon)

TRAMA 

A quindici anni sei immortale. Non importa se hai un raffreddore, una gamba rotta o un tumore. Quello che conta sono i voti a scuola, trovare i soldi per un pacchetto di sigarette, avere le tette grosse o un bacio appassionato con il fidanzato. Questo è quello che hai in mente se hai quindici anni. Non c’è lotta più grande, guerra più estenuante della lotta contro te stessa. Sei donna, o meglio, sei ragazza e tra te e l’età adulta c’è solo un ostacolo: l’adolescenza. La protagonista di questo romanzo è ossessionata da se stessa. Tutto le ruota attorno e deve ruotarle attorno perché è lei l’attrice principale. E quale scusa migliore per attirare l’attenzione di essere anche malata, costretta a tre cicli di chemioterapia e quaranta giorni di radioterapia? Apparentemente il nemico è doppio, ma uno dei due, è chiaramente suo alleato. E non è certo l’adolescenza.
Rossa è la sua guerra. Rossi i suoi capelli. Rosso il sangue della sua lotta contro un nemico che si rivela quando ha quindici anni. Rossa è la chemioterapia. La storia vera della battaglia di una ragazza, non importa contro cosa e contro chi. L’obiettivo è vivere. Una guerra estenuante, senza esclusione di colpi. Una bambina si fa donna, ma il rito di transizione non è una passeggiata. Proprio no. Il nemico è doppio e lei è costretta a combattere contro il tumore e contro l’adolescenza. Finché uno dei due diventerà suo alleato. Il tumore.

Sono indecisa se considerare la trama originale oppure no, voi cosa ne pensate?

5 commenti:

  1. Questi libri mi mettono sempre molta tristezza

    RispondiElimina
  2. Non so esattamente cosa pensare di questo libro, il titolo mi ha fin da subito ricordato troppo "Bianca come il latte e rossa come il sangue", che ha sempre a che fare con un tema simile anche se in chiave diversa. Il modo in cui l'autrice vuole proporre la cosa mi lascia abbastanza perplessa

    RispondiElimina
  3. Ciao sei fantastica! Ti ho nominata qui: http://pattyna.blogspot.it/2015/04/liebster-blog-award.html
    spero ti faccia piacere!

    RispondiElimina
  4. Ciao, ti ho nominata sul mio blog liberamentegiulia.blogspot.it per il Boomstick Award spero ti faccia piacere

    RispondiElimina
  5. Ho nominato il tuo blog qui: http://unoscaffalepienodilibri.blogspot.it/2015/04/liebster-blog-award.html ... ;)

    RispondiElimina

Che cosa ne pensi di questo? Di' la tua!