sabato 3 ottobre 2015

[Segnalazione] "Serendipità. Quando l'amore giunge inaspettato" di Laura Caterina Benedetti

Confesso che in questi ultimi giorni ho preparato così tante segnalazioni da non sapere più come introdurle...




TITOLO: Serendipità. Quando l'amore giunge inaspettato 
AUTRICE: Laura Caterina Benedetti
PAGINE(lunghezza su Amazon): 111
FORMATO: e-book
DATA DI USCITA: 15 Settembre 2015
PREZZO: € 1.30
EDITORE: autopubblicazione
GENERE: racconti, rosa contemporaneo non erotico, autoconclusivo

 Questa raccolta in rosa contiene sette racconti per le anime romantiche e sognatrici, per chi ama trascorrere qualche ora in compagnia di delicate storie d'amore.
~•~•~•~•~•~•~•~•

A volte l'amore può essere cercato, altre volte arriva semplicemente così, quando meno lo si aspetta...

In una cornice tutta piemontese (con una parentesi veneziana), da episodi quotidiani allegri o malinconici scaturiscono incontri destinati a cambiare la vita dei protagonisti.

'serendipità': sostantivo femminile [dall'inglese 'serendipity', coniato da Horace Walpole nel 1794], letter. - La capacità o la fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte.

 Pagine dell'autrice:
Facebook: 
http://www.facebook.com/Laura-Caterina-Benedetti-397863926952672
Twitter: http://twitter.com/LauraCBenedetti
Sito: http://lauracaterinabenedetti.webs.com

- Link acquisto
Amazon: 
http://www.amazon.it/dp/B015EVC5GQ
Kobo: 
http://store.kobobooks.com/it-it/ebook/serendipita
Google Play: 
https://play.google.com/store/books/details?id=HbOMCgAAQBAJ
Google Books: 
https://books.google.it/books/about?id=HbOMCgAAQBAJ&redir_esc=y



Tutto si confondeva e si dissolveva come il cielo opaco, e quest'impressione di oblio non lo turbava, anzi gli dava un senso di pace. Pensava a lei e gli sembrava che, al contrario delle altre, fosse ricolma di ogni qualità esteriore ed interiore e priva d'ogni difetto: era illogico, e tuttavia il sentimento che, ancor privo di nome, gli cresceva in cuore, non aveva bisogno di logica per essere spiegato.
Alzò la testa: in alcuni punti erano comparsi lembi d'azzurro e la luce, seppur pallida, illuminava bizzarramente il paese sottostante. D'un tratto, da qualche nuvola ancora compatta, ricominciò a venir giù una pioggerella capricciosa.
Lui non aprì più l'ombrello: «Piove con il sole» disse soltanto, e sorrise di fronte a quell'avvenimento non tanto usuale. «Bisogna che io la riveda» aggiunse poi con maggior gravità, e s'incamminò a ritroso verso l'albergo.

Nessun commento:

Posta un commento

Che cosa ne pensi di questo? Di' la tua!